Due anni su Netflix per il film della comasca Cervi

Locandina film 100 milioni di bracciate

Il pluripremiato film indipendente del 2016 100 milioni di bracciate, sulla vita e la carriera agonistica di Leo Callone – atleta azzurro noto come “Caimano del Lario” capace di fare il giro del mondo due volte, detentore del record di traversata della Manica per oltre 25 anni, che ha nuotato da Como a Colico, dall’Asinara a Porto Torres – per la regìa dell’autrice comasca Donatella Cervi, ispirato al libro Bracciate per la vita di Stefano Cassinelli, approda sulla piattaforma Netflix in Europa.
Sarà a disposizione degli abbonati del servizio di audiovisivi in formato digitale dal prossimo settembre per la durata di due anni, ossia fino al 2023.
Il contratto con Netflix è stato appena siglato.
In questo biopic della comasca Donatella Cervi dedicato alle imprese del nuotatore originario di Mandello si ripercorrono le tappe di sessant’anni di nuoto agonistico.
Un lungo percorso iniziato con la mitica traversata del Lario del 3 agosto 1958 e proseguito tra record, imprese, competizioni estremamente faticose e sofferte, meritati successi e riconoscimenti e oltre centomila chilometri percorsi a nuoto. Un film in cui il nuoto diventa impresa epica e anche occasione di impegno sociale concreto. Questa è la straordinaria storia di Leo Callone.
La storia di un grande nuotatore e del suo territorio, ma anche il racconto di come il grande sport può diventare solidarietà per costruire un ospedale per i Comboniani in Guatemala dedicato alla memoria del figlio Nicola, travolto da un’auto a soli 26 anni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.