Due chirurghi russi ospiti al Sant’Anna

SAN FERMO DELLA BATTAGLIA
Martedì e mercoledì l’unità operativa di Ortopedia e Traumatologia del Sant’Anna, diretta da Enzo Zottola, ha ospitato due chirurghi russi provenienti dalla città di San Pietroburgo. Si tratta di Alexandr Varfolomeev, dello Scientific Research of Institute of Traumatology and Orthopaedics in name of Vreden e di Vladimir

Kotov, del St. Elizabeth Hospital, entrambi giunti a San Fermo della Battaglia per approfondire la tecnica di posizionamento di protesi per fratture del bacino eseguita da Zottola e dalla sua équipe. Una tipologia di interventi, quella descritta, che il Sant’Anna mette in atto in un anno tra 50 e 70 volte.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.