Due e non tre i comaschi positivi al coronavirus: negativa la pensionata di Solbiate

Como, ospedale Sant'Anna, pronto soccorso

Sono due e non tre i comaschi che sono risultati positivi al coronavirus. La pensionata di Solbiate ricoverata in terapia intensiva all’ospedale Sant’Anna e considerata positiva in realtà è risultata negativa ai test effettuati. Nel reparto di Malattie infettive del nosocomio di San Fermo della Battaglia è tuttora ricoverata una religiosa dell’Erbese, il secondo caso comasco di coronavirus. Il primo paziente lariano, l’84enne di Lipomo, resta ricoverato all’ospedale Manzoni di Lecco.

All’ospedale Sant’Anna sono ricoverati altri due pazienti risultati positivi al coronavirus, giunti però entrambi da fuori provincia: un anziano trasferito da Bergamo è in prognosi riservata in terapia intensiva, mentre un ragazzo di Tradate è in cura nel reparto di Malattie infettive. Tre, dunque, in tutto i pazienti con coronavirus ricoverati al Sant’Anna.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.