Duello a Palazzo Cernezzi. Rapinese contro Nessi, il consiglio dice no alla commissione

Il Comune di Como

Bocciata la commissione giudicante sullo scontro Nessi-Rapinese. Mercoledì scorso in consiglio comunale 19 voti contrari – su 24 votanti – hanno definitivamente affossato la possibile nascita di questo organismo fortemente voluto da Alessandro Rapinese per esprimersi sulla querelle nata con il capogruppo di Svolta Civica. Si chiude così una vicenda che nelle ultime settimane aveva fatto discutere la politica cittadina e la sala consiliare dove da più banchi era stata giudicata eccessiva la richiesta di creare questa commissione.
Tutto nasce alcune settimane fa, con la richiesta di Alessandro Rapinese di istituire questa commissione per fare chiarezza sullo scontro frontale avuto con Vittorio Nessi. Tensione generata dalle durissime accuse dell’ex pm a Rapinese in relazione a ripetute mancanze di rispetto nei confronti dell’assessore Elena Negretti e, in generale, delle donne. Accuse totalmente rigettate da Rapinese che hanno spinto il consigliere a chiedere l’istituzione dell’organismo che però non vedrà la luce.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.