Sport

È finita la stagione della Libertas. Monza spezza il sogno dei canturini

alt Pallavolo Serie A2
Tera sconfitta in finale contro il Monza e fine del sogno per la Libertas Cra. La formazione canturina, infatti, ieri è stata superata dal Monza in gara 3 (3-0 il finale) e ha chiuso la sua stagione in A2 di pallavolo maschile.
Gli avversari festeggiano la promozione in A1, i canturini si possono comunque consolare con un bilancio esaltante, visto che hanno cominciato la stagione come outsider e certo non come favoriti per il successo.
«Sono orgoglioso di aver allenato questi ragazzi

. Hanno dimostrato qualità tecniche e umane eccezionali – ha detto al termine coach Max Della Rosa, allenatore della Libertas – La nostra più grande vittoria è stata di aver portato tantissima gente ad amare la pallavolo in una città che giustamente, visti blasone e storia, vive di basket». Il tecnico canturino ha anche ripercorso la cavalcata dei suoi: «Con la defezione di Avellino tutti hanno saputo con largo anticipo di disputare i playoff, dove siamo arrivati in condizioni migliori rispetto a squadre più forti di noi come Matera e Sora. Ma posso affermare che il risultato finale è giusto».

Nella foto:
I giocatori della Libertas Cantù ringraziano i loro tifosi alla fine della partita disputata ieri a Monza (Milanta)
11 Maggio 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto