«È una questione di buon senso Bisogna agire»

La segretaria Pd
«C’è ancora qualche margine, è una questione di buon senso su cui tutti sono d’accordo».
Savina Marelli, segretaria provinciale del Partito Democratico e già vicesindaco di Mariano Comense, auspica l’intervento del governo e l’approvazione di un decreto entro pochi giorni. «Si fanno forzature su molte cose – dice – non credo che sulla composizione dei consigli comunali dei piccoli paesi possano esserci dubbi. Non è questione di costi. I consiglieri sono volontari. Si tratta piuttosto di allargare la rappresentanza. Se si andasse al voto così, le minoranze sarebbero annullate».
La segretaria del Pd si dice consapevole che la soluzione «stralcio» possa essere vista come un tampone, «ma la politica sta dimostrando di poter essere veloce, quando vuole. E anche questa è una priorità. La rappresentanza è trasversale, non è di destra né di sinistra. Forse per la gente il numero dei consiglieri comunali non è un problema così come i redditi e il lavoro, ma le comunità locali sono a un bivio. Non vorrei che tutto si fermasse per paura di un titolo di giornale».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.