Ecco “CercaCovid”, la app che mappa il rischio di contagio

Polizia locale controlli

Si chiama “CercaCovid” il nuovo strumento di cui disponiamo per limitare il contagio. È uno database informatico sviluppato da Regione Lombardia, attraverso Aria Spa, all’interno della app “AllertaLom” già attiva nell’ambito della Protezione Civile lombarda.
Lo ha presentato ieri il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala: «Per aderire – ha detto – basta scaricare l’app “AllertaLom” dalle piattaforme Ios o Android e, oltre ai diversi servizi che ci sono relativi al sistema della Protezione civile, troverete la scritta “coronavirus”».
Una volta scaricata la app occorre compilare il questionario che vi viene proposto e all’interno del quale vi sarà chiesto se avvertite sintomi, se avete avuto contatti con persone positive e altri particolari. I dati serviranno a virologi ed epidemiologi per disegnare una mappa del rischio di contagio. «Occorre raggiungere il maggior numero di partecipanti affinché il progetto funzioni» ha commentato ieri Sala. Dopo aver accettato l’informativa sulla privacy per partecipare con successo al progetto si dovrà compilare il questionario, che è totalmente anonimo. Vengono chiesti dati anagrafici e come detto informazioni sanitarie (se si hanno avuto contatti con persone positive o si è stati in locali chiusi causa Covid-19).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.