Ecco il girone del Como: tutti avversari del Nord Italia

gammone1Una lunga serie di derby e qualche “classica” con formazioni che hanno militato – al pari degli azzurri – in serie A. La Lega Pro ha comunicato il girone A del campionato 2013-2014 di prima Divisione, quello in cui militerà il Como. Il gruppo è di 16 squadre. Per fronteggiare la crisi ed evitare lunghi viaggi si è tornati alle vecchia divisione fra Nord e Sud. 

Come detto, la nuova stagione si annuncia con molti derby, visto che i lariani incroceranno le armi con AlbinoLeffe, Cremonese, Feralpi Salò, Lumezzane, Pavia, Pro Patria. Dalla Toscana arriva la Carrarese, società che fa capo al portiere della Juventus e della Nazionale Pierluigi Buffon. Una sola formazione dal Piemonte, ma molto blasonata, la Pro Vercelli, appena retrocessa dalla serie B, che ha vinto sette scudetti. Dall’Emilia arriva la Reggiana, dalla Liguria il Savona dell’ex mister lariano Ninni Corda e la Virtus Entella. Prestigiose le sfide con le venete, il Vicenza e l’Unione Venezia, club di grande tradizione. Come lo scorso anno ci sarà anche una formazione straniera, il San Marino, che i lariani affrontarono e sconfissero proprio al primo turno. Il quadro si chiude con gli altoatesini del SudTirol, protagonisti di una buona stagione 2012-2013 nello stesso raggruppamento dei lariani.

Il campionato di Prima Divisione prenderà il via domenica 1° settembre con una importante novità: le prime due giornate saranno disputate in notturna. Un campionato di transizione: come è noto, nel torneo del Como non sono previste retrocessioni, la prima andrà in serie B, mentre la squadre che chiuderanno la regular season dal secondo al nono posto si giocheranno la promozione ai playoff. Nei quarti ci sarà una gara unica, sul campo della formazione meglio classificata. Poi, dalla semifinale, ci saranno i match di andata e ritorno, come pure nella finalissima. 

In caso di parità ci saranno sempre supplementari e calci di rigore. E questa è una novità visto che finora, dopo i supplementari, non erano previsti rigori, ma veniva promossa la formazione meglio piazzata nella classifica della regular season.
Poi, come detto, dopo un torneo di stabilizzazione, si passerà all’unica Lega Pro con tre gironi, dove chi vincerà sarà promosso andrà in B, mentre chi chiuderà in coda terminerà direttamente in serie D. Ma ci sarà tempo per pensarci, visto che si parla del campionato 2014-2015.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.