Edicole e chioschi, scatta la rivoluzione

Il cambiamento – Stop ai rinnovi automatici. La questione interessa direttamente 34 esercizi
Il Comune di Como vara la logica della concorrenza e del mercato
Il Comune di Como vara la rivoluzione di chioschi ed edicole e la scelta, motivata con la necessità di dare seguito a una direttiva del Parlamento europeo, rischia di scatenare malumori e polemiche. La questione riguarda 34 concessioni per l’utilizzo del suolo pubblico rilasciate, appunto, a edicole (19) e chioschi di varia natura. In sostanza: stop ai rinnovi automatici e via alla logica della concorrenza e del mercato.
Leggi l’articolo di Caso in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.