Effetto pandemia, crolla la produzione industriale nel Comasco

Industria comasca in crisi per la pandemia

Il Covid-19 colpisce duro e mette in ginocchio l’economia del territorio. E Como si conferma maglia nera in Lombardia per produzione e ordini industriali.

L’analisi congiunturale diffusa oggi dalla Camera di Commercio e relativa al 2° trimestre 2020 conferma tutte le peggiori previsioni legate all’impatto della pandemia.

Nel comparto industriale, produzione, ordini e fatturato calano di oltre 25 punti percentuali: rispettivamente -28%, -31% e -26,6%, contro il -20,7%, -21,2% e -19,6% lombardi. L’indice medio della produzione comasca si è attestato a 72,8 (fatta 100 la media del 2010), contro il 91,9 lombardo: uno smottamento.

Tutte le cifre e gli approfondimenti nell’edizione cartacea del Corriere di Como di domani.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.