Cronaca

Eliminato il gabbiotto di viale Geno. Foto storiche sulle palizzate delle paratie

altIl Comune accoglie la proposta del commerciante Moresi
Ruspe all’inizio di viale Geno, ma non si tratta del cantiere delle paratie.
Sono iniziati ieri i lavori all’imbocco del lungo Lario Trieste per portare a compimento la richiesta presentata all’amministrazione comunale dal commerciante del centro, Luigi Moresi e dalla Confcommercio.
A raccogliere la proposta a Palazzo Cernezzi era stata direttamente l’assessore al Verde e all’Arredo Urbano, Daniela Gerosa.
«Finalmente – commenta Gerosa – oggi siamo riusciti a concretizzare

una bellissima operazione, un altro bell’esempio di collaborazione pubblico-privato. Perché il tutto sia concluso dovremo pazientare ancora qualche giorno ma oramai ci siamo».
Il progetto prevede la sostituzione dei teli rotti e il posizionamento di una ventina di stampe antiche di Como, tratte dal libro “C’era una volta il lungolago”, scritto da Enrico Levrini ed edito dall’Editoriale Lariana.
Il tratto di cantiere su cui verranno posizionate le immagini, in bianco e nero, è lungo circa 60 metri.
I lavori prevedono, in collaborazione con Sacaim, anche l’eliminazione del gabbiotto verde e della macchinetta arancione all’ingresso del viale e la sostituzione dei pali in legno con pali in acciaio.
«Sono dei pali su cui poggia la linea elettrica di alimentazione del cantiere delle paratie – spiega l’ingegnere Pietro Gilardoni, dirigente del settore Reti e direttore dei lavori del lungolago – Si tratta di una linea elettrica che per motivi tecnici e legali non si poteva far correre insieme a quella già esistente».
«Per questo aveva comportato il posizionamento di quei pali in legno. Con il tempo, certo, il legno si è deteriorato e adesso saranno posizionati due pali in acciaio» conclude il tecnico di Palazzo Cernezzi.

Nella foto:
I lavori all’imbocco di viale Geno per la rimozione del gabbiotto, della sbarra e della linea elettrica provvisoria per il cantiere (Fkd)
21 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto