Elisoccorso, quintuplicati in tre anni i voli su Como,

L'elisoccorso in azione

Interventi notturni dell’elisoccorso di Como quintuplicati in tre anni, dai 65 del 2014 ai 327 del 2017. Ora un nuovo importante passo in avanti per il servizio di emergenza con l’elicottero in tutta la Lombardia. L’Enac, Ente nazionale Aviazione civile, ha infatti autorizzato l’attività di manovre “speciali” di notte con l’uso dei visori notturni.
In pratica, l’elicottero del soccorso potrà calare con un verricello l’equipe sanitaria e tecnica «su siti noti e censiti». Due le condizioni necessarie, l’utilizzo dei visori notturni e la disponibilità dei siti Hoist, che consentono le manovre speciali. Si tratta di prati, zone in prossimità di rifugi, zone vicine a strade difficili. Gli Hoist a regime saranno più di 70 sull’intero territorio lombardo. Per ora l’utilizzo è limitato all’elicottero della Base di Como.
L’elisoccorso in Lombardia è sempre più protagonista degli interventi. Per quanto riguarda le missioni con esito regolare nel 2017, in tutta la Regione sono state 4.603, ben 1.275 quelle di Como, che detiene il record su scala regionale.
I visori notturni sono una tecnologia all’avanguardia che permette ai piloti degli elicotteri di vedere come di giorno. Le aree di intervento notturno sono state censite da tempo per le sale operative.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.