Emergenza bullismo, il Liceo Volta vara il “Team di emergenza”

Como, Liceo Classico Volta

Il liceo classico e scientifico “Alessandro Volta” di via Cesare Cantù 57 a Como risponde all’emergenza bullismo con uno sportello dedicato, gratuito, attivo il primo e il terzo giovedì del mese dalle 15 alle 18. Ieri mattina è stato presentato “Tea”, il “Team di emergenza bullismo e cyberbullismo”, servizio specialistico fornito da operatori esperti dell’associazione Inframente, che da giovedì 7 febbraio avrà una sede proprio al Volta.
Lo Sportello punta a diventare un punto di riferimento non soltanto per ragazzi e famiglie del liceo, ma anche di quelle scuole del territorio che vorranno convenzionarsi al servizio. Avvocati, psicologici, esperti informatici saranno a disposizione non soltanto delle vittime di bullismo, ma anche dei bulli stessi, dei compagni di classe, delle famiglie, dei docenti.
«Possono accedere ragazzi, famiglie e docenti per chiedere informazioni. Un lavoro di rete è fondamentale», dice Sonia Monticelli, responsabile del progetto.
Per Francesca Ballabio, presidente di Inframente, è «importante monitorare il fenomeno sul territorio per capire le emergenze già in fase nascente, come fa capire il recente episodio della baby gang comasca. In un anno di sperimentazione abbiamo avuto 25 casi e oltre 300 interventi tra colloqui e lezioni nelle classi. E abbiamo capito che lo sportello che stiamo aprendo è di estrema necessità. Si può arginare il fenomeno solo con una vigilanza capillare sul disagio dei giovani».
Lo Sportello sarà aperto due volte al mese, ma il servizio è attivo 24 ore su 24: è possibile chiamare o inviare un messaggio al 320.081.9654.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.