Emergenza cinghiali ad Appiano, distrutti 6 ettari di pascolo
Cronaca

Emergenza cinghiali ad Appiano, distrutti 6 ettari di pascolo

Sempre più presenti e in grado di arrecare gravi danni all’agricoltura i cinghiali in provincia di Como.
L’ultima devastazione — come rivela la Coldiretti lariana — è accaduta ad Appiano Gentile, dove sono stati distrutti 6 ettari di pascolo.
La denuncia all’associazione degli agricoltori è stata presentata da Ruggero Malvestio (allevatore di 71 anni): «Mi hanno completamente distrutto i prati con cui produco il fieno da dare alle mie 25 mucche. Il danno prodotto dagli ungulati è enorme, perché con le loro scorrerie mettono in difficoltà il mio allevamento».

Un cinghiale a ridosso del ciglio stradale Un cinghiale a ridosso del ciglio stradale

Gli attacchi nella zona — spiega la Coldiretti interprovinciale — avvengono continuamente da ottobre, e si ripetono con sempre maggior frequenza. I campi presi di mira dai cinghiali sono dislocati prevalentemente tra le zone “Cascina Pagliaccia” e “Cascina Fontana”.

«Ho anche avuto un “faccia a faccia” con questi animali — racconta Malvestio — incontrando una femmina con i cuccioli molto aggressiva: bisogna stare molto attenti ai cinghiali perché sono animali potenzialmente pericolosi».

Il problema con gli ungulati — prosegue Coldiretti Como Lecco — risiede nella frequenza con cui questi si recano a scavare buche nei campi in cerca di cibo. Infatti, gli agricoltori sono costretti a sistemare, quasi quotidianamente, i danni creati e rendendo il lavoro dei contadini di fatto un “rincorrere” le devastazioni piuttosto che dedicarsi all’attività imprenditoriale.

«Siamo stufi — tuona il leader degli agricoltori lariani, Fortunato Trezzi — Noi contadini continuiamo a denunciare una situazione che è diventata palesemente ingestibile e dall’altra parte riceviamo solo promesse, silenzi e tentennamenti. Le istituzioni devono urgentemente attuare manovre volte a tutelare il lavoro e le imprese contadine dalle scorrerie incontrollate degli animali selvatici».

16 gennaio 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto