Emergenza Coronavirus, il pronto soccorso del Sant’Anna dirotta i casi di altre patologie minori a Cantù

Ospedale Sant'Anna

L’emergenza Coronavirus modifica gli accessi al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna. Con decorrenza immediata infatti, fanno sapere dall’ufficio stampa dell’Asst Lariana, “tutti i codici minori (i cosiddetti “bianchi”, con esigenze non riconducibili all’emergenza-urgenza e quindi minore priorità, come ad esempio, slogature e piccoli tagli) dovranno fare riferimento al Pronto Soccorso dell’ospedale di Cantù.  La decisione è legata alla necessità di concentrare il personale sui pazienti Covid e sulle emergenze-urgenze nonché sulla necessità di supportare il sistema regionale impegnato nell’emergenza Coronavirus. Nulla cambia, invece, per il pronto soccorso pediatrico e quello ginecologico”.

“Pur consapevoli dei disagi che la decisione comporta, confidiamo che la cittadinanza ne comprenda i motivi”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.