Cronaca

“Emergenza Ica”, lo sportello apre in Confcommercio

Multe agli esercenti

Torna di attualità la vicenda Ica, la società che per conto del Comune di Como sanziona i negozi sul fronte pubblicitario. In meno di 2 settimane sono emerse multe a raffica per oltre 2mila casi di presunta evasione. Sanzioni che hanno toccato gli associati di Confcommercio e Confesercenti. Le associazioni si sono gettate in prima linea denunciando contestazioni giudicate illegittime. Confcommercio, in particolare, ha appena aperto uno sportello “Emergenza Ica” a cui si possono rivolgere i

negozi, gli esercenti e le imprese di servizi, raggiunti dagli avvisi della società di riscossione per il pagamento dell’imposta di pubblicità, al fine di predisporre il necessario documento di autotutela. Lo sportello è aperto tutti i giorni, info allo 031.2441.
«Si ricorda di essere tempestivi al fine di evitare gli imminenti termini per i costosi ricorsi in Commissione Tributaria – avverte l’ente di via Ballarini in una nota – È infatti vicina la scadenza determinata dal concessionario Ica».

8 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto