“Emergenza Ica”, lo sportello apre in Confcommercio

Multe agli esercenti

Torna di attualità la vicenda Ica, la società che per conto del Comune di Como sanziona i negozi sul fronte pubblicitario. In meno di 2 settimane sono emerse multe a raffica per oltre 2mila casi di presunta evasione. Sanzioni che hanno toccato gli associati di Confcommercio e Confesercenti. Le associazioni si sono gettate in prima linea denunciando contestazioni giudicate illegittime. Confcommercio, in particolare, ha appena aperto uno sportello “Emergenza Ica” a cui si possono rivolgere i

negozi, gli esercenti e le imprese di servizi, raggiunti dagli avvisi della società di riscossione per il pagamento dell’imposta di pubblicità, al fine di predisporre il necessario documento di autotutela. Lo sportello è aperto tutti i giorni, info allo 031.2441.
«Si ricorda di essere tempestivi al fine di evitare gli imminenti termini per i costosi ricorsi in Commissione Tributaria – avverte l’ente di via Ballarini in una nota – È infatti vicina la scadenza determinata dal concessionario Ica».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.