Eredi Mussolini, ‘Cripta Predappio sia aperta sempre’

Lettera famiglia al sindaco: 'Toccano a voi costi gestione'

(ANSA) – BOLOGNA, 30 LUG – Gli eredi di Benito Mussolini, attraverso l’avvocato Francesco Minutillo, scrivono una lettera al Comune di Predappio, nel Forlivese, chiedendo di "procedere alla riapertura in maniera continuativa della cripta Mussolini, in condizioni tali da assicurarne la piena regolarità e immanenza nel tempo". Lo riporta il Resto del Carlino. La cripta dove è sepolto Mussolini (che a Predappio è nato il 29 luglio 1883) si trova nel cimitero della piccola frazione di San Cassiano. Il sindaco di Predappio, Roberto Canali, riporta il quotidiano, afferma che "l’amministrazione comunale sta valutando il documento" ma aggiunge: "Fa sorridere che la famiglia Mussolini ora ci faccia scrivere da un avvocato…". Tra le richieste formulate nella lettera, i Mussolini chiedono inoltre al Comune un impegno continuativo sia in termini di personale sia economico per la custodia e vigilanza della cripta. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.