Cronaca

Esalazioni nocive in un silos, in rianimazione operaio. Ricoverati in condizioni meno gravi anche due colleghi

alt(a.cam.) Intossicato dalle esalazioni mentre lavorava in un silos contenente mais. Un uomo di 60 anni, di Lurate Caccivio, è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Sant’Anna, a San Fermo della Battaglia. Condizioni serie anche per un collega dell’operaio, trasportato al pronto soccorso di Varese, mentre un terzo – pure soccorso – avrebbe riportato soltanto lievi conseguenze.
L’incidente è avvenuto in un’azienda agricola di Oltrona San Mamette.
L’allarme è scattato poco

prima delle 18. Da chiarire la dinamica dell’incidente. Da quanto è stato possibile ricostruire, gli operai stavano procedendo alla pulizia del silos quando uno di loro, un 60enne, si è sentito male per le esalazioni.
I colleghi hanno subito dato l’allarme e a Oltrona sono intervenuti gli operatori del 118. Le condizioni dell’operaio sono apparse subito molto gravi. L’uomo ha subito un arresto cardiaco ed è stato rianimato prima di essere trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna, dove è stato poi ricoverato in rianimazione, in prognosi riservata.
Colti da malore anche i colleghi del 60enne di Lurate, due uomini di 34 e 71 anni. Le loro condizioni sembravano fortunatamente meno preoccupanti. Uno dei due però è svenuto durante le operazioni di soccorso, ed è stato quindi trasportato d’urgenza all’ospedale di circolo di Varese. Non sarebbe in pericolo di vita.
Accompagnato per precauzione al pronto soccorso anche il terzo operaio coinvolto, che sarebbe già stato dimesso.
A Oltrona sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Cantù e i tecnici dell’Asl per i rilievi. Toccherà agli esperti di via Pessina chiarire la dinamica di quanto accaduto e accertare eventuali responsabilità. Nell’azienda agricola, per soccorrere gli operai è stato necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco.
Ingente il dispiegamento dei mezzi di soccorso. Nell’azienda agricola di via Monte Sinai sono state inviate l’automedica del 118 e due ambulanze della Croce Rossa di Lurate Caccivio e del Sos di Appiano Gentile. A Oltrona è stato inviato anche l’elisoccorso, che è però rientrato senza effettuare alcun trasporto.

Nella foto:
Uno degli operai coinvolti nell’infortunio sul lavoro di ieri è stato ricoverato all’ospedale di Varese
4 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto