Esce per pescare e non fa più ritorno a casa: ritrovato senza vita il corpo del 59enne

sommozzatori vgili del fuocoE’ stato ritrovato nel lago a Dongo, ad un metro di profondità, il corpo del 59enne di Como disperso in Altolago da domenica sera. L’uomo era uscito a pescare con la sua barca senza rientrare più a casa. A dare l’allarme, domenica notte, la figlia. Le ricerche, affidate ai vigili del fuoco e ai carabinieri della compagnia di Menaggio, sono proseguite tutto il giorno. Prima è stata rinvenuta la barca, ancorata tra Gera Lario e Colico, poi, ieri sera, il corpo dell’uomo spinto dalle correnti fino a Dongo. Era ad un metro di profondità. Decisivo per l’individuazione della vittima è stato l’aiuto ai soccorsi prestato da alcuni pescatori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.