Esodo estivo, ondata di traffico alla barriera di Grandate

esodo estivo traffico in autostrada barriera di Grandate

Giornata di traffico intenso quella di sabato sulla A9 con code e pesanti rallentamenti, in particolare alla barriera di Como-Grandate.
Il secondo fine settimana di luglio ha di fatto coinciso con un’altra ondata di partenze massicce. Per tutto il giorno il sito di Autostrade per l’Italia ha segnalato la presenza di code in particolare, come detto, alla barriera di Grandate e sul confine svizzero.
Nel mese di luglio si conferma dunque l’inizio dell’esodo estivo dei vacanzieri del Nord Europa, pronti a scegliere il mare e i laghi italiani. Numerosi anche i viaggiatori del weekend. E non è andata meglio nella vicina Svizzera: traffico congestionato attraverso il tunnel del San Gottardo e poi tra Chiasso-Centro e la dogana di Brogeda, con un lungo serpentone di auto in coda verso le località turistiche del Belpaese. A Brogeda la coda ha toccato i 7 chilometri.
La prossima data da tenere sotto controllo per chi dovrà partire per le vacanze sarà l’ultimo weekend di luglio, quando addirittura si prevedono giornate da bollino nero. Stesso scenario che si ripeterà poi il primo fine settimana di agosto. Nel weekend l’ondata di turisti si è fatta sentire anche sul lungolago e per le vie di Como, letteralmente invasi da turisti a caccia di un po’ di svago e refrigerio. Perché l’estate non è solo una sfida alla logistica e ai trasporti ma anche alla salute. Anche oggi, è da ricordare che i vacanzieri saranno alle prese con la nuova ondata di caldo africano. Previste temperature torride per tutto il corso della settimana. Sul Lario, secondo i meteorologi di 3Bmeteo, il termometro raggiungerà i 37/38 gradi centigradi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.