Impennata di casi positivi in Lombardia (983), ma Como regge (+34)

Da ieri altre 76 vittime

Chi arriva in Svizzera da Liguria, Veneto, Campania e Sardegna finisce in quarantena

Nuova impennata di casi di Coronavirus in Lombardia, che raddoppia quasi i positivi di ieri, con 983 nuovi pazienti per una percentuale di tamponi positivi del 3,8%. Sono stati 25.623 gli esami processati.
La provincia di Como si conferma però un territorio virtuoso, con solo 34 casi, contro gli oltre cento di Varese e Monza Brianza e i 500 di Milano.
Intanto la Svizzera, da lunedì ha deciso di mettere in quarantena chi rientra da quattro regioni italiane. Oltre alla Liguria, nella lista dei Paesi e delle aree ad alto rischio di contagio da coronavirus sono stati inserite dall’Ufficio federale della sanità pubblica la Campania, la Sardegna ed il Veneto. L’elenco aggiornato, che sarà valido dal 12 ottobre, comprende un totale di 61 Paesi e 28 regioni. Chi torna in Svizzera da tali zone deve mettersi in quarantena al ritorno.


Di seguito i dati lombardi odierni:

  • i tamponi effettuati: 25.623, totale complessivo: 2.280.488
  • i nuovi casi positivi: 983 (di cui 77 ‘debolmente positivi’ e 11 a seguito di test sierologico)
  • i guariti/dimessi totale complessivo: 82.744 (+260), di cui 1.442 dimessi e 81.302 guariti
  • in terapia intensiva: 44 (+3)
  • i ricoverati non in terapia intensiva: 371 (+10)
  • i decessi, totale complessivo: 16.980 (+1)
    I nuovi casi per provincia:
    Milano: 501, di cui 258 a Milano città;
    Bergamo: 49;
    Brescia: 45;
    Como: 34;
    Cremona: 7;
    Lecco: 10;
    Lodi: 8;
    Mantova: 23;
    Monza e Brianza: 108;
    Pavia: 32;
    Sondrio: 6;
    Varese: 107.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.