Esplosione mentre cucina È salvo

altPaura ieri mattina a Cadorago

(l.o.) Violenta esplosione in un appartamento di Cadorago, ieri all’ora di pranzo. Un uomo è rimasto lievemente ferito: trasportato all’ospedale in stato di shock e con escoriazioni, le sue condizioni non sono state giudicate preoccupanti. Avrebbe riportato solo qualche bruciatura superficiale ad un braccio.
Danni anche alla cucina dell’abitazione: lo scoppio ha mandato in frantumi una finestra scagliando schegge ovunque. L’esplosione è avvenuta nell’appartamento al terzo piano del complesso

residenziale di via Petrarca.
Stando ai primi elementi, pare che il proprietario dell’appartamento, attorno a mezzogiorno, abbia messo la pentola sul fuoco con dell’olio poi divenuto incandescente. A questo punto, forse spaventato, l’uomo avrebbe gettato dell’acqua sulla pentola creando una nube di vapori che ricadendo sulla fiamma sarebbe esplosa. Il fortissimo boato è stato udito fino in fondo alla via.
La deflagrazione ha mandato in frantumi una finestra: le schegge di vetro si sono depositate persino sul vialetto pedonale, mentre parte della tenda è andata a finire sul tettuccio della porta d’entrata della palazzina.
Via Petrarca è stata raggiunta dai vigili del fuoco di Lomazzo e di Como, che hanno subito provveduto alla messa in sicurezza dell’appartamento. Le condizioni del ferito, fin da subito, non sono apparse preoccupanti ma è stato comunque trasportato al Sant’Anna per un controllo. Le indagini sono state affidate ai carabinieri di Lomazzo che stanno verificando le cause che possono aver generato l’esplosione.

Nella foto:
Il sopralluogo dei carabinieri di Lomazzo dopo l’esplosione a Cadorago

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.