Esuberi al Casinò di Campione d’Italia, trattativa arenata. Ora interviene la Regione

Casinò Campione d'Italia

Si cerca una via d'uscita alla crisi occupazionale del Casinò di Campione d'Italia Si cerca una via d’uscita alla crisi occupazionale del Casinò di Campione d’Italia

Non c’è intesa possibile al tavolo delle trattative per il Casinò di Campione d’Italia. Non in questo momento e non sulla base delle richieste dell’azienda, che vorrebbe licenziare 156 dipendenti (su un totale di 492).

Anche per questo, al termine di una lunga riunione, mercoledì sera sindacato e dirigenti della casa da gioco hanno siglato un «verbale di mancato accordo» e deciso, in questo modo, di proseguire la discussione all’agenzia regionale delegata alla gestione delle crisi occupazionali.

Maggiori approfondimenti sull’edizione di domani del Corriere di Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.