Eurocup, Cantù sorride. Il passaggio del turno non è più un sogno

alt

Basket

Tutto rimandato all’ultimo turno con porte clamorosamente riaperte per la Pallacanestro Cantù. La vittoria dell’altra sera della FoxTown contro i francesi del Nanterre (89-74) e il successo di ieri dei turchi del Pinar con i tedeschi dell’Ulm (il finale, 90-78), concede ai brianzoli più di una chance per accedere alla fase successiva.
A questo punto l’obiettivo è vincere nell’ultima gara di questo girone delle Last 32 in Germania, poi i canturini tireranno le somme.
In casa dei

brianzoli, e non potrebbe essere altrimenti, ora il morale è alto, come conferma Michael Jenkins: «Prima di tutto sono felice per la vittoria con il Nanterre – dice – perché abbiamo fatto un piccolo passo avanti per passare il turno successivo. Sapevamo che quella con il Nanterre era una partita molto importante per noi, che non potevamo sbagliare e penso che siamo stati intesi e concreti. Alla fine abbiamo conquistato un grande successo che ci dà più consapevolezza e fiducia in noi stessi, in vista di tutti i prossimi impegni che ci attendono nel futuro prossimo».
A cominciare dalla sfida di domenica sera con l’Acea Roma in campionato (ore 20.30) a cui seguirà, mercoledì 19, quella decisiva in casa dell’Ulm. Tutto ancora aperto quindi nel girone di Eurocup, come ha sottolineato lo stesso allenatore francese Pascal Donnadieu, che ha reso onore alla FoxTown: «Cantù ha sicuramente vinto meritatamente la partita di martedì – spiega – Il girone è molto equilibrato e si deciderà solo all’ultima giornata. Noi abbiamo il vantaggio di giocare in casa contro il Pinar che è una formazione forte in un ottimo momento, visto che ha sconfitto il Fenerbahce in finale di Coppa di Turchia e ha vinto con l’Ulm. La FoxTown invece sarà impegnata in trasferta in Germania e devo dire che, se conquisterà un successo in Germania, meriterà davvero di passare il turno».

Andrea Piccinelli

Nella foto:
Michael Jenkins, americano della FoxTown

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.