Europei Under 23: sei atleti della Lario in gara nel weekend

Nicolas Castelnovo e Arianna Noseda

Stanno per scattare in Polonia i Campionati europei Under 23 di canottaggio. Le gare sono in programma sabato 4 e domenica 5 settembre. L’Italia parte come sempre con ambizioni importanti. Il remo comasco in questa circostanza sarà rappresentato dai portacolori di una sola società, la Canottieri Lario.
Saranno ben sei i tesserati del club di viale Puecher pronti a difendere i colori azzurri: Nicolas Castelnovo (nella foto sopra, con lui la campionessa Arianna Noseda), Emanuele Castino, Ivan Galimberti, Lorenzo Luisetti, Greta Parravicini e Michele Venini.
Castelnovo, tra l’altro, nel suo curriculum vanta un successo a cinque cerchi. A Buenos Aires (Argentina), nell’ottobre del 2018, durante i Giochi Olimpici Giovanili il “Due senza maschile” con l’esponente della Lario e il piemontese Alberto Zamariola ha vinto la prima medaglia d’oro per il canottaggio italiano.
Una affermazione storica per il remo del nostro Paese: l’Italia finora, pur partecipando alle altre edizioni, non era mai salita sul podio.
Una grande gioia per il presidente del club Leonardo Bernasconi, che alla guida della società ha portato anche un altro trofeo che non era mai finito in bacheca, il Festival dei Giovani, con la vittoria sulle acque del Lago di Pusiano nel 2017.
Ovviamente il sodalizio di viale Puecher – che in questo 2021 compie 130 anni – conta anche sul prossimo evento continentale per aggiungere nuovi allori alla sua praticamente infinita bacheca di medaglie.
La spedizione azzurra sarà formata da 45 atleti (25 uomini e 20 donne) che andranno a comporre i 16 equipaggi che rappresenteranno la bandiera tricolore sul Lago Goplo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.