Evade per rapinare le Poste di Vighizzolo: lo arrestano in pigiama

I carabinieri a Vighizzolo

Nel corso del pomeriggio di ieri, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cantù e della Tenenza di Mariano Comense, hanno arrestato flagranza di reato un canturino di 54 anni accusato di rapina aggravata, nonché di evasione dagli arresti domiciliari.
I fatti risalgono alla tarda mattinata di ieri, 4 ottobre 2021, quando un soggetto di sesso maschile con il capo coperto da una giacca con cappuccio ed il volto celato dietro una mascherina chirurgica, ha fatto irruzione all’interno dell’ufficio postale di Vighizzolo dove, impugnato un coltello a serramanico, ha intimato al personale di sportello la consegna del contante presente in cassa, per una cifra di poco inferiore ai 1000 euro.

Ricevuto il danaro, il rapinatore si è fatto inoltre consegnare dai dipendenti una busta, al cui interno – prima di dileguarsi velocemente a piedi – ha nascosto la refurtiva. Ricevuta la segnalazione dell’evento e la descrizione fisica dell’autore, i militari sono riusciti a risalire al sospettato poiché, oltre alle caratteristiche fisiche compatibili, era già noto per i suoi precedenti
penali specifici. Raggiunta l’abitazione dove stava scontando gli arresti domiciliari per un’altra causa, l’uomo – che nel frattempo era rientrato a
casa ed aveva indossato un pigiama – è stato perquisito come pure è stata perquisita la casa. I carabinieri hanno così recuperato gli indumenti usati per il colpo a Vighizzolo e soprattutto la busta delle Poste Italiane e il denaro contante corrispondente a quanto rapinato.

Successivamente, non lontano dal luogo del reato, è stato anche recuperato il coltello utilizzato durante le fasi della rapina. L’accusa formulata ora è quella di rapina aggravata dall’uso di armi. La refurtiva è stata restituita alle Poste. L’uomo è stato infine condotto in carcere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.