Evasione fiscale, Gdf di Pescara sequestra 700mila euro

Denunciate due persone di azienda che commercia ricambi auto

(ANSA) – PESCARA, 18 NOV – Due persone denunciate e sequestro di 700mila euro: questi i numeri di un’operazione delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Pescara, che hanno eseguito il sequestro nei confronti di una società pescarese operante nel settore del commercio al dettaglio di parti e accessori di autoveicoli. Il sequestro preventivo delle somme è stato disposto dall’autorità giudiziaria di Pescara, in seguito alle risultanze di un’attività di verifica fiscale svolta dai militari nei confronti della società, che ha portato alla constatazione complessiva di elementi positivi di reddito non dichiarati per circa 3 milioni di euro e di componenti positivi di reddito non contabilizzati di circa 1,4 mln di euro. Al termine delle attività di verifica fiscale i due rappresentanti legali – che si sono avvicendati nelle cinque annualità controllate sono stati denunciati per i reati di dichiarazione infedele e omessa dichiarazione – previsti e puniti dagli artt. 4 e 5 del D. Lgs. n. 74/2000 – in quanto, al fine di evadere le imposte sui redditi e l’Iva relativamente a più periodi di imposta, per alcune annualità non sono state presentate le prescritte dichiarazioni annuali e per una, malgrado la regolarità formale della dichiarazione, è stata omessa l’indicazione di importanti componenti positivi di reddito. Complessivamente le imposte tributarie evase al Fisco ammontano ad oltre 700mila euro. La ricostruzione dei redditi della società è stata effettuata dai finanzieri a seguito del controllo di tutta la copiosa documentazione contabile ed extracontabile della società. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.