Evasione fiscale: imprenditore ammette addebiti

INTERROGATO DAL GIUDICE
Ha risposto ieri alle domande del giudice delle indagini preliminari, Nicoletta Cremona. Stiamo parlando dell’imprenditore di Rovellasca indagato per un giro di false fatturazioni e una evasione al fisco milionaria. L’uomo, difeso dall’avvocato Anna Restuccia, ha ammesso le proprie colpe (anche se non su tutte le false fatture) sottolineando però come avesse già aderito all’istanza di accertamento, ovvero ad una sorta di risarcimento spontaneo da parte dell’evasore. L’imprenditore si sarebbe assunto anche la totale responsabilità dell’accaduto. L’avvocato ha chiesto la revoca della custodia cautelare in carcere. L’interrogatorio è durato circa una mezz’ora.

Mauro Peverelli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.