Eventi di Natale a Como, Rapinese all’attacco: «Un bando che non favorisce la selezione»

Como, città dei Balocchi 2018

Il Comune di Como pubblica il bando per gli eventi di Natale 2021: il valore della concessione è un milione e 145mila euro, con disponibilità delle aree cittadine per una durata di 35 giorni. Nel caso in cui i candidati idonei fossero più di cinque, scatterebbe il sorteggio.
Ma secondo le critiche del consigliere di opposizione Alessandro Rapinese, questo rischio non esisterebbe: tutt’altro.
Anzi, il bando sarebbe costruito in modo scontato e non favorirebbe una concorrenza o l’ingresso di nuovi soggetti nel Natale organizzato in città.
Tra i requisiti per partecipare, infatti, si deve – testualmente – aver “eseguito con esito positivo nel quadriennio antecedente la data di scadenza del termine per la presentazione delle offerte (16 settembre) un servizio analogo a quello oggetto della presente procedura della durata continuativa di almeno 30 giorni, per un valore non inferiore a 800mila euro in favore di un Ente locale avente una popolazione non inferiore a 70mila abitanti”.
In pratica, l’eventuale soggetto partecipante avrebbe dovuto organizzare qualcosa di molto simile alla Città dei Balocchi negli ultimi quattro anni, escluso il 2020, condizionato dall’emergenza sanitaria.
A puntare il dito contro il bando natalizio, come detto, è il consigliere comunale Alessandro Rapinese (Lista Rapinese Sindaco), secondo il quale le condizioni dettate dal Comune non favorirebbero la concorrenza o la partecipazione di nuovi soggetti.
«Il bando del Comune sembra quasi scontato – dice – Ho da sempre indicato come possibile alternativa lo spacchettamento e la suddivisione per competenze ad attori diversi. È l’unica azione che può garantire eventi natalizi anche in futuro qualora uno degli organizzatori si stancasse di organizzarli».
«Mi spiace per come sia andata anche quest’anno – conclude Rapinese – Siamo di fronte a un bando che non favorisce una selezione, ma tende a legittimare i soliti organizzatori della kermesse».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.