Eventi natalizi, il prossimo bando sarà più trasparente

Le luminarie che caratterizzano il periodo natalizio in piazza Duomo a Como Le luminarie che caratterizzano il periodo natalizio in piazza Duomo a Como

Eventi natalizi di Como, il prossimo bando comunale dovrà garantire più trasparenza nella documentazione di entrate e uscite. La lista di minoranza “Rapinese sindaco” ha visto passare all’unanimità nell’ultimo consiglio comunale a Palazzo Cernezzi la mozione protocollata a metà dicembre che chiedeva espressamente più trasparenza, ossia che il prossimo bando preveda rigidi paletti economici ed etici. Da un lato si chiedeva di impegnare sindaco e giunta di Como «a imporre al vincitore della selezione pubblica di rendicontare entrate e uscite analiticamente (spesa per spesa, fattura per fattura») e «a far sì che le esigenze dei cittadini diversamente abili, dai vincitori del bando, siano tenute durante il periodo oggetto dei citati eventi, in massima considerazione». Entrambe le richieste come detto sono state unanimemente accolte e con il parere favorevole della giunta.
«Gli eventi natalizi hanno uno scopo sociale e non sono un’attività di speculazione commerciale – ha rimarcato ieri Rapinese – Dato che la finalità è sostenere con il ricavato, al netto delle spese, associazioni di volontariato sociale, abbiamo chiesto e preteso la massima trasparenza».
«Nel prossimo bando degli eventi natalizi – ha detto ieri l’assessore al turismo Simona Rossotti – preciseremo che occorre un processo rendicontativo, siamo favorevoli al punto che estenderemo questa modalità a tutti gli eventi che hanno una contribuzione pubblica, mi sembra giusto e corretto non limitarsi ai soli eventi natalizi».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.