Evento mondiale: conto alla rovescia per il Giro di Lombardia sul Lario

Grandi firme, come da tradizione, al Giro di Lombardia, la corsa che chiuderà la stagione 2019 del grande ciclismo. Un epilogo che sarà sabato prossimo sulle strade del Comasco, con il gran finale – dopo la partenza da Bergamo – che comprende la scalata di Ghisallo, Muro di Sormano, Civiglio, Valfresca e il traguardo in piazza Cavour. Collegate da tutto il mondo, per seguire l’evento curato da Rcs Sport, 193 Nazioni.
Sarà un fine settimana consacrato allo sport del pedale. Il giorno dopo, domenica 13 ottobre, con il via e l’arrivo a Cantù, è infatti in calendario l’evento degli Amatori, la Gran Fondo “Il Lombardia”, che pure passerà su Ghisallo e Sormano. Già annunciata una partecipazione da record (circa 2.500 atleti).
Gli appassionati lariani si preparano a seguire quella che sarà una sfida tra contendenti di altissimo livello come hanno fatto nello scorso mese di maggio, quando accolsero la tappa del Giro d’Italia scattata da Ivrea.
Tra gli iscritti al “Lombardia” – che sarà dedicato al compianto Felice Gimondi – tre vincitori delle classiche – monumento del 2019. Philippe Gilbert, Alberto Bettiol e Jakob Fuglsang. Il francese Julian Alaphilippe (primo alla Milano-Sanremo) ha dato forfait nelle ultime ore.
In corsa anche i trionfatori di Vuelta e Tour, rispettivamente  lo sloveno Primoz Roglic (martedì sul gradino più alto del podio alla Tre Valli Varesine) e il colombiano Egan Bernal. Last minute è atteso al via anche Richard Carapaz, la maglia rosa del Giro d’Italia 2019.
Tra gli altri iscritti, il due volte dominatore in piazza Cavour, Vincenzo Nibali, e i migliori delle edizioni 2016 e 2014, il colombiano Esteban Chaves e l’irlandese Daniel Martin. Ci saranno poi il campione italiano Davide Formolo, l’iridato 2018 Alejandro Valverde, Tim Wellens, Tiesj Benoot, Adam Yates, Nairo Quintana, Mikel Landa, Ilnur Zakarin, Diego Ulissi  e Giulio Ciccone.
In lizza anche i due protagonisti della fuga che caratterizzò la tappa del Giro d’Italia terminata in piazza Cavour lo scorso 26 maggio, l’abruzzese Dario Cataldo (primo) e il bergamasco Mattia Cattaneo (secondo).
Si parte sabato alle 10.30 da Bergamo; le salite decisive del Triangolo Lariano (Ghisallo e Muro di Sormano) precederanno le ascese alle porte della città (Civiglio e Valfresca). Poi il traguardo in piazza Cavour, previsto dalle 16.35 in poi, a seconda della media che sarà tenuta dai corridori.
Ieri, intanto, molti dei protagonisti del “Lombardia” si sono sfidati alla centesima Milano-Torino. Il canadese  Michael Woods si è imposto precedendo Alejandro Valverde e Adam Yates.
Oggi, invece, con partenza da Agliè e traguardo al Santuario di Oropa, va in scena il 103° Gran Piemonte, sulla distanza di 185 chilometri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.