Exor: semestre torna in utile, consolidato a 838 milioni

Migliora la posizione finanziaria della holding degli Agnelli

(ANSA) – TORINO, 07 SET – Exor, la holding del gruppo Agnelli presieduta da John Elkann, ha chiuso il primo semestre 2021 con un risultato positivo: l’utile consolidato è pari a 838 milioni di euro a fronte di una perdita di 1,3 miliardi di euro nell’analogo periodo dell’anno scorso. Il valore degli asset (Nav) ammonta a 32,15 miliardi di dollari rispetto ai 29,5 miliardi del 31 dicembre 2020. La posizione finanziaria netta consolidata, pari al 30 giugno 2021 a -3,12 miliardi di euro, migliora di 122 milioni rispetto ai -3,25 miliardi del 31 dicembre 2020. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.