F1: Sahkir; Vettel e Leclerc, sarà un weekend di sorprese

Ferraristi

(ANSA) – ROMA, 02 DIC – A una sola settimana dal Gran Premio del Bahrain, il Mondiale di Formula 1 affronterà la seconda gara di seguito nell’impianto di Sakhir, però su un tracciato diverso rispetto a quello di domenica scorsa. La gara si svolgerà sulla configurazione Outer Track del circuito, che è molto più veloce ma più breve tanto che i tempi sul giro sono attesi sotto al minuto, situazione che fa prevedere ai piloti Ferrari, Sebastian Vettel e Charles Leclerc, tante sorprese sia nelle qualifiche, sia in gara. "Di fatto viene tagliata via l’intera sezione centrale del tracciato e da curva 4 andiamo direttamente alla 13 rimpiazzando il secondo settore con due curve veloci e una parte leggermente più lenta, una versione del circuito molto più corta che di sicuro trasmetterà a noi piloti sensazioni completamente diverse dal solito – spiega Vettel, che disputerà la sua penultima gara al volante delle Rosse -. Con un giro così corto dovremo confrontarci con problematiche non comuni, come il traffico che renderà più caotiche le sessioni. La qualifica sarà vissuta sul filo dei millesimi e credo che questa corsa potrebbe regalare più di una sorpresa". "Credo che su un tracciato del genere le differenze da una vettura all’altra, specie a centro gruppo, saranno minime e ogni millesimo potrà fare la differenza – dice a sua volta Charles Leclerc -. Da percorrere ci sono 87 giri, un numero inusuale considerate le piste sulle quali gareggiamo di solito, e sono curioso di vedere come saranno certe fasi a livello di traffico, specie in qualifica e gara". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.