F1: Turchia; fp3, piloti in difficoltà per pista scivolosa

Binotto: stessa condizione potrà esserci in qualifica

(ANSA) – ROMA, 14 NOV – Terze prove libere come non se ne sono mai viste probabilmente, sul circuito di Istanbul, dove domani si correrà il gran premio di Turchia di F1. L’estrema scivolosità della pista sta rendendo la vita difficile ai piloti, molti dei quali sono rientrati ai box. La pioggia caduta nella notte ha trasformato l’asfalto nuovissimo del circuito in una saponetta. Ieri c’era stato un problema analogo durante le prime libere. Numerosi i testacoda, che hanno visto protagonisti Vettel, Kvyat, Perez, Norris; Leclerc ha avuto un contatto con Ocon, ma poi i due hanno continuato a girare, lo stesso Leclerc è andato lungo all’uscita da una curva. Le due Mercedes si sono fermate. Tutti i piloti hanno cambiato varie volte le gomme, ma i risultati non sembrano finora ottimali. Il team principal della Ferrari Matia Binotto ha dichiarato ai Skysport che "ieri hanno girato tutti e anche oggi. Condizioni al limite ma uguali per tutti. Oggi la pioggia rende tutto più complicato". Poi ha aggiunto: "la situazione è difficile. Tanto di cappello per aver organizzato la gara, credo lo spettacolo ci sia e i piloti credo si stiano divertendo anche se non è facile per loro. Più trovano confidenza meglio è, perché le stesse condizioni potrebbero ritrovarle in qualifica". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.