Fabrizio Meloni protagonista su “Amadeus”

Classica

Il primo clarinettista della Scala di Milano, il comasco Fabrizio Meloni, è di nuovo protagonista sulla copertina del mensile di musica classica “Amadeus”, con un cd in allegato tutto dedicato a Saverio Mercadante che comprende tra l’altro la “Sinfonia breve in fa maggiore per flauto, due clarinetti obbligati, violini e violoncello”, la “Sinfonia per archi n. 4 in re maggiore”, il “Concerto in fa maggiore per flauto e orchestra” e il “Concertone 42 in fa

maggiore per due clarinetti, corno e grande orchestra”. Meloni, che è di origine marianese, nel cd allegato al periodico – reperibile nelle migliori edicole – è clarinetto solista e direttore di un ensemble formato da Armando Sampaolo (flauto), Gianluca Sulli (clarinetto), Riccardo Bricchi (oboe), Massimo Martusciello (fagotto), Alessandro Monticelli (corno), membri dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese. Compagine che proprio in Meloni ha avuto un mentore sotto il profilo artistico e anche organizzativo, negli anni del post-terremoto. Impegnato tra pochi giorni nelle prove di “Traviata” al debutto il 7 dicembre sul palcoscenico scaligero, Meloni ha avuto un tour de force verdiano negli ultimi mesi, con titoli impegnativi come “Don Carlo” e “Aida”. Per lui è il quinto cd con “Amadeus”.
Il repertorio di Saverio Mercadante proposto con la rivista è inedito ed è stato filologicamente curato da Giuseppe Settembrino. «Abbiamo un patrimonio musicale straordinario in Italia – dice Meloni – ben vengano queste imprese. Il Conservatorio di Napoli, in particolare, è un pozzo inesauribile e stiamo già lavorando su altro materiale, alcuni quartetti inediti di Mercadante che dovrebbero uscire in cd nel 2014». Il cd di “Amadeus” è stato inciso nell’Auditorium di Renzo Piano all’Aquila.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.