Fabrizio Musa fa il ritratto all’Oscar Adrien Brody

Fabrizio Musa con Adrien Brody

L’artista lariano: «Anche l’attore dipinge ed espone»

Ci sono notti che non puoi dimenticare. Per Fabrizio Musa, pittore comasco, l’album dei ricordi si è arricchito di un nuovo aureo tassello, accanto agli epici “dietro le quinte” dopo i concerti dell’amico Vasco Rossi.

«Lunedì sera all’Excelsior Hotel Gallia di Milano ho consegnato al collezionista filippino che me lo ha commissionato il ritratto dell’attore Adrien Brody, premio Oscar per “Il pianista” di Roman Polanski. E Brody era con lui», dice. «Tutto è partito nel marzo scorso – racconta Musa – quando ho conosciuto il collezionista filippino Jobe Nkemakolam, amico di lunga data di Brody, all’Armory Show di New York, importante fiera d’arte. Jobe e Adrien erano lunedì a Milano di passaggio, partecipano alla gara di supercar Gumball 3000, da Londra a Tokio».

«È stata una vera sorpresa avere di fronte il soggetto del mio quadro. Siamo così andati tutti e tre a cena e poi in un noto locale di Milano – dice Musa – Ho scoperto che Brody è pittore, fa quadri in stile pop molto belli ed espone i suoi lavori in varie mostre. Ci siamo promessi di rivederci a New York dove tornerò in marzo per il nuovo Armory Show. Intanto a gennaio terrò una personale proprio nelle Filippine».
In passato Musa aveva già firmato ritratti di Vip come Vasco, Lapo Elkann e l’attore Ewan McGregor.

Fabrizio Musa con Adrien Brody
Fabrizio Musa con Adrien Brody

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.