Facebook versi 3.8Mln a società per app

Da Corte parziale riforma sentenza di primo grado

(ANSA) – MILANO, 05 GEN – Facebook è stata condannata dalla Corte d’Appello di Milano a risarcire il danno per un importo di poco più di 3 milioni e 800 mila euro a una società del Milanese di sviluppo software, la Business Competence, dalla quale il colosso statunitense ha copiato, secondo i giudici, un’applicazione che, tramite la geolocalizzazione, consente agli utenti di individuare negozi, locali, ristoranti di loro interesse e vicini. In secondo grado è stata, quindi, riformata parzialmente la sentenza del tribunale che aveva riconosciuto alla società di Cassina De’ Pecchi, assistita dal professor Marco Splidoro, un danno di 350 mila euro. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.