Fair Play: premiati basket, canottaggio e calcio

Tre premi, tre esperienze di vita, tre impegni diversi: nel basket, nel canottaggio e nel calcio accomunati però dal rispetto e dalla passione per lo sport. Sono stati consegnati oggi a Villa del Grumello i premi Fair Play 2015 dal Panathlon International Club di Como.
Per una carriera sportiva da atleta e allenatore di altissimo livello sempre orientata al mantenimento di un’etica ispirata ai valori positivi dello sport, riconoscimento a Carlo Recalcati, ex giocatore, bandiera della Pallacanestro Cantù e oggi allenatore di Venezia che ha voluto dedicare il premio al suo primo coach in serie A, Gianni Corsolini.2015_11_21_fair_play

Premio “Filippo Saladanna” alla Società Canottieri Lario per la costante attenzione etica verso i giovani in armonia con la promozione dell’eccellenza sportiva

E poi c’è il gesto di Gaetano Annunziata, allenatore di calcio del Sagnino, per il comportamento leale tenuto nel corso della partita Sagnino-Ardisci e Spera giocata a Como durante la quale ha chiesto alla sua squadra di restituire il goal di vantaggio ottenuto dal comportamento poco etico di un suo giocatore. Con questa motivazione ad Annunziata è andato il premio “Gabriele Coduri de’ Cartosio”.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati