Falsa partenza per la prima fiera virtuale del turismo

Posticipata di una settimana
Intanto il Lago di Como prova a portare sul territorio la kermesse mondiale sul golf
Falsa partenza per Mhdays.com, la prima fiera virtuale dedicata allo sviluppo dell’attività turistica della Lombardia. La manifestazione, che sfrutta la vetrina mondiale del web per promuovere il territorio regionale, sarebbe dovuta partire ieri mattina. Problemi tecnici, legati alle adesioni last minute, hanno costretto però gli organizzatori a posticipare il taglio del nastro al 29 novembre prossimo.
L’innovativa fiera è organizzata dalla società E-Day in collaborazione con

Hyperfair e con alcuni enti pubblici, tra i quali la Provincia di Como. Presentata agli operatori del settore nel settembre scorso come una manifestazione senza precedenti, destinata a rivoluzionare le tecniche della promozione turistica, ieri mattina la kermesse non è decollata come invece avrebbe dovuto.
Gli utenti che si sono collegati al portale hanno potuto completare la procedura di registrazione gratuita, ma la fiera poi non ha aperto le sue porte virtuali. Nel pomeriggio, poi, gli organizzatori hanno annunciato il posticipo dell’evento alla prossima settimana. «Mhdays, la prima fiera virtuale del turismo lombardo, in programma sul web dal 23 al 25 novembre – si legge nel comunicato ufficiale – è stata posticipata ai giorni 29 e 30 novembre ed 1 e 2 dicembre, prolungando così la durata della manifestazione di un giorno, per permettere a tutti gli operatori di sfruttare al meglio le opportunità offerte».
«Tale decisione – prosegue la nota – è stata presa anche in considerazione delle problematiche emerse nella gestione della grande mole di rendering, derivate dall’incremento delle domande di iscrizione pervenute negli ultimi giorni e della conseguente estensione del periodo di registrazione che ha consentito, all’ultimo, l’adesione di un rilevante numero di aziende».
GOLF
In attesa del viaggio virtuale tra i padiglioni di Mhdays, la Provincia di Como ha organizzato, intanto, una spedizione reale in Turchia per promuovere la candidatura del Lago di Como quale sede dell’edizione 2013 dell’International Golf Travel Market, rassegna universalmente considerata quale fiera mondiale più importante per gli operatoti turistici specializzati nel settore golfistico. L’evento sarebbe ospitato a Villa Erba. Il viaggio è stato organizzato dalla Regione Lombardia, dalla Camera di Commercio, dalle Province di Como e di Lecco, dall’Associazione Albergatori e dai sette circoli golfistici del territorio. La delegazione lariana era guidata da Achille Mojoli, assessore provinciale al Marketing territoriale. «Durante i colloqui con i massimi rappresentanti dell’Igtm – ha spiegato l’esponente di Villa Saporiti – abbiamo analizzato tutte le opportunità e abbiamo dato risposte concrete e convincenti attraverso un dettagliato dossier ad ogni esigenza espressa dagli organizzatori. Se la candidatura di Como fosse accettata – ha detto ancora Mojoli – riusciremo a portare, per la prima volta in assoluto in Italia, l’Igtm. Siamo molto fiduciosi sulla validità della proposta, anche se siamo altrettanto coscienti che si andrà in competizione con il mondo intero».
L’ostacolo principale è climatico. «La fiera deve svolgersi necessariamente a metà novembre – ha ammesso l’assessore al Marketing territoriale – e il clima del Lago di Como desta qualche perplessità rispetto a mete con un clima più mite in quel periodo».

Anna Campaniello

Nella foto:
La homepage del sito Internet che ospita la fiera virtuale del turismo lombardo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.