False magliette della Juventus, denunciato 40enne comasco

 Era stato insediato a Cassina Rizzardi, in provincia di Como, uno dei magazzini-centri di produzione di magliette “tarocche” delle squadre di calcio e di gadget contraffatti degli artisti più in voga del momento.
Il locale è stato individuato dalla guardia di finanza di Torino che, al termine di una lunga indagine, ha scoperto un giro di falsi molto vasto ramificato in tutto il Paese.
I militari piemontesi hanno denunciato in tutto 12 persone, tra le quali un 40enne comasco, vale a dire il titolare dell’azienda della Bassa Comasca coinvolta nell’inchiesta. L’operazione delle fiamme gialle del capoluogo sabaudo, denominata Hydra, ha portato al sequestro di oltre 200mila articoli contraffatti pronti per essere immessi sul mercato. Sono state scoperte anche 600mila etichette e fermata la produzione di 90 macchinari industriali, impiegati per la produzione del materiale illecito.
Tra i marchi contraffatti compaiono quello della Juventus campione d’Italia e di altre squadre del campionato di serie A e delle maggiori leghe europee.
Le persone denunciate avevano prodotto, in particolare, molte centinaia di magliette dei bianconeri con i nomi dei giocatori. Materiale pronto per essere distribuito e venduto durante i festeggiamenti per lo scudetto in programma ieri allo Stadium prima e dopo la partita contro il Cagliari. L’operazione condotta dalle fiamme gialle di Torino ha coinvolto, oltre Como, anche le province di Bergamo, Lodi, Livorno, Lecco, Rimini e la stessa Capitale.
Nel magazzino comasco, a Cassina Rizzardi sono state sequestrate magliette e articoli contraffatti, ma anche i macchinari utilizzati per la produzione.
Le indagini degli inquirenti procedono per ricostruire nel dettaglio le attività delle persone coinvolte e accertare i profitti illeciti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.