Cronaca

Falso avvocato: salgono a quattro le denunce dei clienti

guardia di finanzaSi indaga per esercizio abusivo della professione, truffa e falso. La difesa: “Non sono un legale, procacciavo clienti ad un amico di Roma”

Non solo esercizio abusivo della professione, ma anche truffa e falso. Sono queste le accuse che la procura cittadina contesta al 37enne di Como, con studio a Tavernerio, che è stato bollato dalla guardia di finanza come un finto avvocato. La truffa è scattata dopo che i magistrati che indagano sulla vicenda, ben due, hanno ricevuto quattro denunce da parte di clienti.
 L’uomo, dal canto suo, si difende e agli inquirenti che lo interrogavano (affiancato dal legale Livia Zanetti) avrebbe replicato di non essersi presentato come un legale ma di essere semplicemente un “procacciatore di clienti” per conto di un avvocato di Roma conosciuto sotto il servizio di leva. Il blitz delle fiamme gialle nello studio del falso legale risale alla metà di febbraio.

3 Maggio 2012

Info Autore

Mauro

Mauro Peverelli mpeverelli@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto