Falso made in Italy, sequestro da 300mila euro a Chiasso

finanza_sequestro_made in italyLampadine, pantaloni, ma anche classici souvenir turistici, come miniature del Colosseo o della torre di Pisa: un carico di quasi 100mila prodotti è stato sequestrato dai militari della guardia di finanza di Ponte Chiasso in collaborazione con i funzionari doganali, al valico commerciale di Ponte Chiasso, in un’operazione di tutela del made in Italy. I militari hanno scoperto prodotti con una fallace indicazione di provenienza d’origine. La merce, in arrivo dalla Cina, stava per essere immessa sul mercato da un’impresa italiana gestita da un cinese. Il camion che la trasportava arrivava dalla Svizzera e nella bolla di carico era indicato un generico “articoli da bazar”. I finanzieri hanno controllato il rimorchio e hanno trovato 672 faretti led da incasso e lampadine led con una denominazione commerciale che riportava i colori della bandiera italiana, 400 sciarpe che riproducevano i luoghi simbolo della città di Firenze, 144 paia di leggins con il tricolore italiano in evidenza, 200 speaker bluetooth con la bandiera italiana sulla confezione e altri 97.068 oggetti tra cui souvenir, portachiavi, magneti, miniature della torre di Pisa e del Colosseo. Il carico, dal valore di mercato di oltre 300 mila euro, è stato sottoposto a sequestro poiché le indicazioni sulla provenienza dei prodotti traevano in inganno il consumatore. Il titolare della ditta importatrice è stato  denunciato per “vendita di prodotti industriali con segni mendaci”.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati