Cronaca

Famiglia di stranieri malmenata. Si indaga ancora sui due italiani

Il precedente di gennaio
Nel breve volgere di 5 mesi, quella di sabato notte è la seconda violenta aggressione avvenuta in via Pasquale Paoli tra automobilisti. La prima fu nel giorno dell’Epifania, quando una famiglia di marocchini da anni residente in Italia – padre, madre e una bambina di 11 anni – fu avvicinata da un’auto con a bordo un 40enne di Lomazzo e un 37enne di Guanzate. Alla base del litigio ci fu probabilmente un sorpasso azzardato da parte degli italiani a cui seguì un gestaccio della famiglia
. All’altezza del Blockbuster di via Pasquale Paoli, i due uomini scesero dalla loro auto e, con una pistola in pugno, colpirono le vittime. Un’arma non vera, ma di quelle che si utilizzano per giocare alla guerra nei boschi, il soft air, da cui tra l’altro il 40enne e il 37enne provenivano. Marito e moglie finirono all’ospedale con 25 giorni di prognosi a testa, e pure la bambina di 11 anni non fu risparmiata dopo essere stata sorpresa a filmare con il telefonino quanto stava avvenendo. La coppia italiana è poi stata iscritta sul registro degli indagati da parte del pubblico ministero Antonio Nalesso e il fascicolo è ancora in indagine. Le accuse per i due sono tentata rapina, lesioni, danneggiamento dell’auto e ingiurie aggravate. L’avvocato dei due, il comasco Pietro Mario Vimercati, nelle scorse settimane ha chiesto e ottenuto il dissequestro di tutta una serie di fucili d’assalto finiti nelle mani degli inquirenti nel corso delle ore successive al fatto. Rimane invece sotto sequestro la pistola che per la Procura fu utilizzata per l’aggressione.

Mauro Peverelli

3 maggio 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto