Fanno a bottigliate in mezzo a mamme e turisti: arrestati 4 marocchini
Cronaca

Fanno a bottigliate in mezzo a mamme e turisti: arrestati 4 marocchini

Ancora un intervento – l’ennesimo di questi ultimi mesi – delle forze dell’ordine nell’area dei giardini a lago di Como. Questa volta non si è trattato di un blitz contro lo spaccio nella zona della locomotiva, bensì di una ennesima rissa andata in scena nei pressi del Tempio Voltiano. Scontro tra più stranieri, tutti marocchini, con calci, pugni, spranghe e cocci di vetro. Un “bello” spettacolo per le mamme a passeggio con i figli e per i turisti che, alle 17 di una giornata soleggiata, affollavano il parco.

Carabinieri ai giardini a lago Carabinieri ai giardini a lago

Invece la scena è stata catturata da un gruppetto di marocchini, che avevano tutti alzato il gomito abusando di alcol e che hanno iniziato a litigare in modo sempre più violento, pare per dei soldi che uno di loro avrebbe rubato a un altro. Sul posto sono dovuti arrivare i carabinieri che hanno arrestato quattro persone (due di 26 anni, le altre di 27 e 37 anni), una sola delle quali regolare in Italia. L’accusa per tutti è stata di rissa e, per due di loro, anche di resistenza a pubblico ufficiale.
Dopo una notte nella cella di sicurezza della caserma, ieri sono stati processati per direttissima, assistiti dall’avvocato Pasquale Saggiomo.

I quattro hanno scelto di patteggiare la pena, da un minimo di 2 mesi (per due) a un massimo di 5 mesi e 10 giorni per il terzo fino ai 7 mesi per l’unico che aveva precedenti già passati in giudicato. Un episodio che ha riacceso i riflettori su un’area sempre più degradata della città e spesso al centro di episodi di cronaca.

14 Mar 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


UN COMMENTO SU QUESTO POST To “Fanno a bottigliate in mezzo a mamme e turisti: arrestati 4 marocchini”

  1. Agli irregolari cosa è stato fatto? Liberi da delinquenti per l’Italia? Come insegnano poi ai nostri figli il valore della Giustizia e della Legalità? Con un bel incontro a Scuola e con esempi negativi? E il rispetto e l’amore alla propria Nazione? Penso che sottovalutare la situazione Italiana oggi è quello che sentono gli Italiani sia un grande errore. Il limite potrebbe essere valicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto