Rallycross Mondiale. Fans comaschi in Franciacorta per il ritorno alle gare di Gigi Galli

1gigi-600Tanti applausi ed entusiasmo per il rientro alle gare di Gigi Galli, rallista valtellinese che conta tanti tifosi a Como e che in questo suo ritorno è stato assisito, sul fronte tecnico, dal Team G.car Sport di Villa Guardia. Galli – nella foto con un suo tifoso – ha dato spettacolo domenica scorsa, in occasione della gara del Mondiale Rallycross disputata all’autodromo di Franciacorta, nel bresciano.

Una presenza estemporanea, quella del valtellinese, che però ha subito preso le misure a questo particolare tipo di competizione. Alla sua “prima”, infatti, è riuscito ad arrivare in semifinale e a sfiorare la finalissima, a cospetto di piloti che per tutto l’anno hanno preso parte a queste sfide. 

Come detto, Galli è valtellinese d’origine, ma sul Lario conta tanti estimatori. A Brescia lo hanno infatti seguito gli stessi tifosi comaschi che per anni si sono sobbarcati lunghi viaggio in occasione delle prove del Mondiale, che a lungo hanno visto il livignasco come protagonista. 

Allo stesso tempo, per Galli è stato importante il supporto dello staff della G.Car, coordinato da Giorgio Molinaro – sotto a sinistra, mentre controlla una uscita dai box –  che lo ha seguito passo passo la cura della Ford Fiesta con cui il valtellinese ha affrontato la corsa iridata chiusa, come detto, con un risultato di asosluto rilievo, la conquista della semifinale. 1giorgio-600

Per la cronaca la corsa in Franciacorta ha visto il successo finale dello svedese Timmy Hansen. Con il terzo posto nella prova italiana, il norvegese Petter Solberg ha vinto il Mondiale 2014 di Rallycross. Nell’immagine sotto, il podio, completato dall’altro svedese Richard Goransson.1podio copia

Al via anche Jacques Villeneuve, campione del mondo di Formula 1 nel 1997 e figlio del grande Gilles che, come è noto, prima della sua scomparsa – nel 1982 – era di casa sul Lago di Como. Ma a precisa domanda su eventuali ricordi lariani, Jacques – nella foto sotto – ha spiegato: “In tutta sincerità non ho ricordi personali di viaggi dalle vostre parti, anche se so che papà ci è venuto spesso”.  Sotto, il pilota canadese, classe 1971, durante un momento di pausa nel suo box. Villeneuve ha mostrato grande disponibilità verso i suoi tanti fans e non si è sottaratto alle tante richieste di foto e autografi.1jacques-600 copia

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.