Fantoccio brucia, allertati i pompieri

ROVELLO PORRO
(l.o.) Hanno visto le fiamme e hanno pensato che ci fosse un incendio. L’altra sera i bagliori che si vedevano a Rovello Porro, nell’area feste di via Luini, provenivano dal “Genèè”, il fantoccio che l’associazione Ave mette al rogo perché, come vuole la tradizione, sia di buon auspicio per una bella primavera e per i raccolti abbondanti. Quando hanno visto le fiamme molti automobilisti in transito sulla provinciale hanno però temuto un incendio e hanno chiamato i vigili del fuoco. I pompieri di Lomazzo e di Saronno non hanno impiegato molto a raggiungere Rovello. L’arcano è stato presto svelato: era tutto completamente sotto controllo. Giusto il tempo per un sopralluogo veloce e i mezzi sono rientrati in sede.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.