Federico Colli suonerà a Cantù

Federico Colli

Il concorso internazionale per pianoforte e orchestra “Città di Cantù” che ha raggiunto le trenta edizioni (la prossima sarà nel 2022) lo ha premiato anni fa – per la precisione nel 2008 – e ora Federico Colli torna ospite del prestigioso evento musicale brianzolo. Il 16 luglio, alla sera, alle 21, si esibirà nell’ambito dell’estate canturina nel parco di villa Calvi, ospite della Nuova Scuola di Musica di Cantù che del concorso della città del mobile è la promotrice. In programma pagine di Shostakovic, Mozart e Scarlatti. Federico Colli, noto per gli approcci altamente fantasiosi e filosofici nelle sue interpretazioni, è diventato famoso dopo aver vinto il Concorso Mozart di Salisburgo nel 2011 e la Medaglia d’oro al The Leeds International Piano Competition nel 2012. Da allora, si è esibito nei più famosi teatri, con rinomate orchestre e direttori e per prestigiosi festival di tutto il mondo, ottenendo sempre un grande successo da parte di pubblico e critica. “Non c’è dubbio che Federico Colli sia uno dei pensatori più originali della sua generazione.” (Gramophone).
Si è esibito in sale prestigiose quali il Musikverein e la Konzerthaus di Vienna, la Konzerthaus di Berlino, la Herkulessaal di Monaco, la Laeiszhalle e la Elbphilharmonie di Amburgo, la Beethovenhalle di Bonn, la Gewandhaus di Lipsia, il Royal Concertgebouw di Amsterdam, tutte le principali sale di Londra, il Rudolfinum di Praga, il Teatro Filarmonico di Verona e il Teatro Verdi a Firenze, l’Auditorium Parco della Musica di Roma e l’Auditorium Toscanini di Torino, il Teatro degli Arcimboldi e il Teatro Dal Verme a Milano, il Politeama Garibaldi a Palermo, la Salle Cortot a Parigi, il Teatro Mariinsky a San Pietroburgo, il Lincoln Center a New York e moltissime altre.
È apparso con le più rinomate orchestre in collaborazione con stimati direttori d’orchestra del calibro di Damian Iorio, John Neschling, Valery Gergiev, Juraj Valčuha, Roman Kofman, Vladimir Neirkan Marios Papadopoulos, Timothy Brock, Vasily Petrenko, Alejo Pérez e Sakari Oramo.
Ha condiviso il palcoscenico con artisti del calibro di Lang Lang, Martha Argerich, Nelson Freire e Leonidas Kavakos ed è apparso come cover-star sulle riviste Suonare News, Pianist e Harmonie ed International Piano Magazine.
Nato a Brescia nel 1988, Federico Colli ha studiato al Conservatorio di Milano, all’Accademia Internazionale di Pianoforte di Imola e al Mozarteum di Salisburgo. In caso di pioggia il concerto sarà al Teatro San Teodoro in via Corbetta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.