Fermato dalla polizia, marocchino aggredisce gli agenti

Il carcere del Bassone

Ricercato perché doveva scontare una condanna definitiva per rapina, un marocchino di 29 anni, fermato ieri in piazza della Tessitrice a Como dalla polizia ha reagito, aggredendo gli agenti cercando di fuggire e danneggiando anche la macchina delle forze dell’ordine. È stato arrestato e accusato anche di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento di un bene dello Stato. Per questi reati, il giovane è stato processato con rito direttissimo e condannato a 8 mesi di reclusione che si vanno ad aggiungere ai 3 anni, 3 mesi e 26 giorni che già doveva scontare. È stato rinchiuso in carcere al Bassone.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.