Fermato in dogana con un lingotto d’oro e dei contanti. Aveva chiesto il reddito di cittadinanza

Le banconote e il lingotto d'oro sequestrati dalla guardia di finanza

Un lingotto d’oro e 5mila euro in contanti. E’ quanto scoperto dai finanzieri di Olgiate Comasco a bordo di un auto di grossa cilindrata fermata al valico di Bizzarone. A bordo due bergamaschi che dicevano di voler andare al Casinò. Dopo un controllo dei documenti i baschi verdi comaschi hanno scoperto, oltre ai soldi e al metallo prezioso, che entrambi avevano dei precedenti e uno di loro aveva un debito con l’Erario di circa 400mila euro. Inoltre è stato anche accertato che uno dei due non aveva mai dichiarato alcun reddito al Fisco e addirittura era in attesa di sapere se lo Stato avesse accettato la domanda di reddito di cittadinanza che aveva presentato. L’uomo è quindi stato denunciato per falsa attestazione, per essersi sottratto al pagamento delle imposte, per auto-riciclaggio e per condotta criminosa con l’intento di non pagare le tasse su denaro di provenienza illecita. I finanzieri hanno infine avvisato l’inps dell’esistenza della domanda per il reddito di cittadinanza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.