Fermato mentre spaccia tra i bimbi: i genitori applaudono

alt Altra giornata intensa sul fronte degli arresti per droga in provincia di Como. A Vertemate con Minoprio nei guai due minorenni
L’intervento in un parco di Lomazzo. A Cantù 23enne con stupefacenti fuori dalla discoteca
Spacciava nel parco dei bambini a Lomazzo, davanti ai genitori e ai loro piccoli. Che, al momento dell’intervento dei carabinieri, hanno applaudito i militari dell’Arma della stazione del paese. In manette, ieri pomeriggio alle 16.30 (quando cioè il parco era ancora molto frequentato), è finito un 42enne di Lomazzo sorpreso il flagranza di reato nell’ara verde di via Somaini, adiacente all’Asilo dell’infanzia ed a poche decine di metri dalla caserma dei carabinieri.

Nella immediata perquisizione i militari hanno trovato nascoste 12 dosi di marijuana. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito, inoltre, di trovare e sequestrare altri 100 grammi della stessa sostanza stupefacente, oltre a un bilancino di precisione e a 110 euro provento dello spaccio. L’arrestato deve ora rispondere si spaccio di sostanze stupefacenti ed è stato trasportato al Bassone di Albate.
Quello di Lomazzo non è stato tuttavia l’unico intervento contro lo spaccio di droga compiuto nelle ultime ore. A Cermenate infatti i militari dell’Arma, intorno alle 20 di venerdì, hanno individuato due minorenni italiani intenti a spacciare marijuana a coetanei all’esterno di una scuola. I due giovani, nascosti tra gli indumenti, avevano un totale di 17 grammi di marijuana suddivisa in dosi oltre a un bilancino elettronico di precisione utile a suddividere le dosi. I ragazzini sono stati denunciati a piede libero al tribunale dei minori di Milano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Alle 5.30 di ieri mattina, infine, sempre i carabinieri ma questa volta del nucleo investigativo di Como – nell’ambito di un servizio all’esterno delle discoteche della provincia – hanno fermato un 23enne di Cantù che, fuori da un locale notturno della cittadina brianzola, nascondeva 5 grammi di marijuana. La successiva perquisizione nell’abitazione del giovane ha poi portato allo scoperto altri 545 grammi della stessa droga (in parte già confezionata), 4 semi di cannabis, oltre al bilancino di precisione. Stupefacente che sul mercato avrebbe potuto fruttare circa 5 mila euro. Il ragazzo di Cantù è stato condotto al Bassone.

Nella foto:
Carabinieri nel parco di via Somaini a Lomazzo, adiacente all’asilo infantile

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.